Cittadina collinare, di antica, Che basa la SUA economia Sulle Tradizionali Attività agricole, affiancate da Una modesta Presenza del Settore industriale. I Racalmutesi, truffatori nella media indice di vecchiaia delle Nazioni Unite, Sono concentrazi per la maggior Parte Nel capoluogo comunale; il resto della popolazione si distribuisce Nelle località Confine e Fico Fontanelle, nonche in caso numerose sparse. Il territorio, Ricco di zona di calcare solfifero, Presenta ONU Profilo geometrico irregolare, con variazioni altimetriche Molto accentuare. L'abitato, Che Sorge arroccato su ONU irto colle Attorno un castello medievale ONU, E Interessato da Una forte Crescita edilizia. Nello stemma comunale, concesso con Decreto del Presidente della Repubblica, si raffigura, in campo di cielo, Una torre merlata alla ghibellina, Fondata su Una verde terrazza, accompagnata, da lato delle Nazioni Unite, da ALCUNE colline, sull'ultima delle Quali si erge ONU castello; di Fronte alla torre Giovane ONU, con Una mano alzata, Invita al silenzio. Sotto lo scudo su Una lista azzurra, bifida e svolazzante, campeggia il motto in Caratteri d'argento: UNIVERSITAS RACALMUTI OBMUTUI ET SILUI cor meum ENITUIT.